Home Running Lo sport ed il running. Propedeutica per trasformare la propria vita in un capolavoro!

Lo sport ed il running. Propedeutica per trasformare la propria vita in un capolavoro!

Di Chiara Fierimonte

“Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro!”

Giovanni Paolo II 

Lo sport e la corsa, nel nostro caso ci avvicinano a questa missione. 

In che modo vi starete chiedendo? 

La corsa ci permette di focalizzarci sulla nostra vita e su alcuni aspetti in particolare. 

Dovete sapere, infatti, che molto spesso i Manager di grandi aziende hanno come abitudine quella di andare a correre per prendere poi delle decisioni con maggiore chiarezza. 

Andiamo ad analizzare meglio, cosa avviene nella nostra testa e nella nostra vita, quando iniziamo a correre. 

Per prima cosa il gesto stesso di correre, che consiste nel mettere un piede avanti l’altro rappresenta di per se, un gesto positivo.

Andare avanti.  Non voltarsi indietro. Cerchiamo così di dedicarci con ottimismo alla nostra vita guardando con fiducia verso il futuro. Mettendo un piede dopo l’altro.

La corsa ci aiuta a prendere decisioni con maggiore lucidità!

Gli studi scientifici mostrano un forte collegamento tra il running e la mente.

In particolare, i corridori hanno un cervello più rapido e giovane perché un’intensa attività cardiovascolare provoca un afflusso di sangue più ricco di ossigeno e glucosio alle meningi. 

Vi sarà accaduto infatti di andare a correre, mentre vi sentivate di cattivo umore e confusi. 

Cosa è accaduto dopo?

Quasi sicuramente sarete tornati a casa con le idee molto più chiare e vi ho spiegato sopra il motivo. 

La corsa ci aiuta quindi a focalizzarci. 

Come sottolinea anche la psicologa Cledis Pasqualini del Team Kynotex, per riuscire a raggiungere degli obiettivi è proprio questo quello che dobbiamo fare – ossia “focalizzarci” ora vi spiego meglio. 

Bisogna definire degli obiettivi di breve, medio e lungo termine. 

Capire se essi siano realistici.

Definire la strategia per raggiungerli e poi mentre proviamo, mentre facciamo i nostri tentativi proviamo a capire a che punto siamo. 

Anche nelle interviste che ho avuto il piacere di fare a grandi campioni come l’ultra maratoneta Francesca Canepa, lei stessa ci dice che nella strada che la porta verso un obiettivo/una meta cerca di capire come sta procedendo. 

Se non dovesse riuscire nel primo degli obiettivi che si è data ecco che allora lei scenderà sul secondo sotto obiettivo. 

Cosa da tenere a mente! 

Perché scegliere la corsa per trasformare la nostra vita in un capolavoro? 

Perché vi scoprirete a realizzare imprese che non immaginavate mai di poter fare. 

Per conoscere nuove persone e per acquistare fiducia in voi stessi! 

Fatevi un regalo iniziate se non lo avete fatto, non smettete anche se avete dei dubbi, insistete e raggiungete la meta che avete in mente! 

Niente è impossibile ed il viaggio inizia da te!

0 commento
1

Potrebbe piacerti anche

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetto Maggiori informazioni

X
X