Home Psicologo LA SQUADRA: STRUMENTO DEL BENESSERE VINCENTE

LA SQUADRA: STRUMENTO DEL BENESSERE VINCENTE

di Gino Daniele

Spesso nello sport quando si parla di squadra, si fa prevalentemente riferimento a concetti quali: organizzazione, coesione, leadership, sottogruppi, mentalità vincente, risultati. Poco si sottolinea invece sull’importanza del CLIMA socio-relazionale quale componente essenziale per rendere l’appartenenza e l’esperienza sportiva positiva sia personale che per l’intero gruppo. 

Psicologicamente il CLIMA di gruppo rappresenta l’insieme delle percezioni, dei sentimenti, degli atteggiamenti e dei comportamenti posti in essere da tutti i componenti di una squadra. Questi fattori determinano nel complesso l’atmosfera emotiva relazionale che si respira in un gruppo. 

Un’atmosfera positiva aiuta ad ogni iscritto di svolgere la propria attività con un buon grado di benessere di fondo e di sentirsi parte integrante della squadra. Viceversa la presenza di un clima distaccato, ostile, svalutativo e sarcastico determina un forte malessere individuale e un impoverimento generale di tutti con una forte ripercussione negativa sui risultati finali.

Per creare un CLIMA emotivo POSITIVO è fondamentale che i singoli componenti della squadra adottino atteggiamenti (o REGOLE) che sono alla base del suo corretto sviluppo:

• ACCETTAZIONE: accettare i compagni con le loro caratteristiche, il loro modo di vedere e di sentire.

• RISPETTO: rispettare l’identità, la dignità, e i diritti di ogni compagno evitando ogni tipo di offesa.

• RICONOSCIMENTO: riconoscere ogni compagno, in quanto consimile, come degno di ascolto, considerazione, supporto.

• APPREZZAMENTO: attribuzione di valore al compagno per i suoi pensieri, atteggiamenti, comportamenti.

In talsenso noi di RUN&SMILE siamo fermamente convinti che solo grazie all’adozione di questi importanti comportamenti di base e con l’aggiunta di un generale approccio sorridente e sereno sia decisamente più agevole stabilire nella squadra un’atmosfera relazionale piacevole, vivibile, rassicurante e sopratutto vincente perché non dimentichiamoci mai: “LO SPORT, ANCHE SE COMPETITIVO, È PUR SEMPRE UN GIOCO E IL DIVERTIMENTO, IL BENESSERE, LA SERENITA’  DEVONO ESSERE I SUOI OBIETTIVI:  QUANDO SI E’ FELICI SI E’ GIA’ VINTO”.

Gino Daniele – Psicologo Runner

Potrebbe piacerti anche

X